Ti trovi in: Inizio > Banche dati > Laboratori analisi vini > Regione Sicilia


Regione Sicilia


Regione Siciliana 
Istituto regionale del vino e dell'olio
Ente di ricerca della Regione Siciliana - IRVO
Codice ACCREDIA 0376 A
Via Libertà, 66
90143 Palermo
(Telefono: 091-62 78 111; Fax: 091-34 78 70; e-mail: direzione.vitevino@regione.sicilia.it)
(Decreto di autorizzazione del 5 maggio 2015, pubblicato nella G.U. n. 127 del 4 giugno 2015)
Regione Siciliana Codice ACCREDIA 0376 B
Istituto regionale del vino e dell'olio
Ente di ricerca della Regione Siciliana - IRVO
Via Acque Viola – Business Office Center
98057 Milazzo (ME)
(Telefono: 0909-28 11 92; Fax: 0909-22 35 70 e-mail: alessandro.picciolo@regione.sicilia.it)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione del 14 ottobre 2014, pubblicato nella G.U. n. 255 del 3 novembre 2014)


Regione Siciliana 
Istituto regionale del vino e dell'olio
Ente di ricerca della Regione Siciliana - IRVO
Codice ACCREDIA 0376 D
Via Trapani, 133
91025 Marsala (TP)
(Telefono: 0923-73 75 12; Fax: 0923–98 95 84; e-mail: gius.russo@regione.sicilia.it)
(Decreto di autorizzazione del 5 maggio 2015, pubblicato nella G.U. n. 127 del 4 giugno 2015)


Regione Siciliana 
Istituto regionale del vino e dell'olio
Ente di ricerca della Regione Siciliana - IRVO
Codice ACCREDIA 0376 E
C.da Rio Favara
97014 Ispica (RG)
(Telefono: 0923-70 71 29/22; Fax: 0923–70 21 29/22; e-mail: gius.russo@regione.sicilia.it)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione del 14 ottobre 2014, pubblicato nella G.U. n. 256 del 4 novembre 2014)


S.CHI.A. Studio chimico associato dei  D.ri C. Grippi e N. Russo
Codice ACCREDIA 0442
Via Mons. Audino, 4
91026 Mazara del Vallo (TP)
(Telefono: 0923-94 56 86; Fax: 0923-94 56 86; e-mail: s.chi.a@libero.it)
(Decreto di autorizzazione del 5 maggio 2015, pubblicato nella G.U. n. 127 del 4 giugno 2015)


Centro enochimico Barbera di Barbera
Codice ACCREDIA 0391
Francesco Massimiliano & C. Sas
Via CB 2, 1
91021 Campobello di Mazara (TP)
(Telefono: 0924 - 91 19 29; Fax: 0924 - 91 19 29; e-mail: ceblab@tiscali.it)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione dell'8 settembre 2014, pubblicato nella G.U. n. 227 del 30 settembre 2014)


Agrichimica Srl
Codice ACCREDIA 0420
Via Sirtori, 31
91025 Marsala (TP)
(Telefono: 0923-99 95 10; Fax: 0923-99 95 10; e-mail: f_rallo@hotmail.com)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione del 23 ottobre 2014, pubblicato nella G.U. n. 261 del 10 novembre 2014)


Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 
Direzione regionale per la Sicilia
Laboratori e servizi chimici
Laboratorio chimico di Palermo
Codice ACCREDIA 0551
Via Francesco Crispi, 143
90133 Palermo
(Telefono: 091–60 71 800; Fax: 091–60 71 814; e-mail: drd.sicilia.lab.palermo@agenziadogane.it)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione del 23 ottobre 2012, pubblicato nella G.U. n. 261 dell'8 novembre 2012; decreto di variazione
della denominazione del laboratorio del 9 gennaio 2013, pubblicato nella G.U. n. 22 del 26 gennaio 2013)



CE.FI.T. Srl
Codice ACCREDIA 0194
Contrada Porretta
96012 Avola (SR)
(Telefono: 0931–56 42 20; Fax: 0931–56 15 51; e-mail: direzione@cefitsrl.it)
(Decreto di autorizzazione del 5 maggio 2015, pubblicato nella G.U. n. 128 del 5 giugno 2015)

Gazzetta n. 105 del 6 maggio 2016 (vai al sommario)
MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
DECRETO 8 aprile 2016
Modifica del decreto 5 maggio 2015 con il quale il laboratorio Ce.Fi.T. S.r.l., in Avola, e' stato autorizzato al rilascio dei certificati di analisi nel settore vitivinicolo.

IL DIRETTORE GENERALE
per la promozione della qualita'
agroalimentare e dell'ippica

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche, ed in particolare l'art. 16, lettera d);
Visto il regolamento (CE) n. 606/2009 della Commissione del 10 luglio 2009 recante alcune modalita' di applicazione del regolamento (CE) n. 479/2008 del Consiglio per quanto riguarda le categorie di prodotti vitivinicoli, le pratiche enologiche e le relative restrizioni e in particolare l'art. 15 che prevede per il controllo delle disposizioni e dei limiti stabiliti dalla normativa comunitaria per la produzione dei prodotti vitivinicoli l'utilizzo di metodi di analisi descritti nella Raccolta dei metodi internazionali d'analisi dei vini e dei mosti dell'OIV;
Visto il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 recante organizzazione dei mercati dei prodotti agricoli e che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 e in particolare l'art. 80, dove e' previsto che la Commissione adotta, ove necessario, atti di esecuzione che stabiliscono i metodi di cui all'art. 75, paragrafo 5, lettera d), per i prodotti elencati nella parte II dell'allegato VII e che tali metodi si basano sui metodi pertinenti raccomandati e pubblicati dall'Organizzazione internazionale della vigna e del vino (OIV), a meno che tali metodi siano inefficaci o inadeguati per conseguire l'obiettivo perseguito dall'Unione;
Visto il citato regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre che all'art. 80, ultimo comma, prevede che in attesa dell'adozione di tali metodi di esecuzione, i metodi e le regole da utilizzare sono quelli autorizzati dagli Stati membri interessati;
Visto il citato regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 dicembre che all'art. 146 prevede la designazione, da parte degli Stati membri, dei laboratori autorizzati ad eseguire analisi ufficiali nel settore vitivinicolo;
Visto il decreto 5 maggio 2015, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - serie generale - n. 128 del 5 giugno 2015 con il quale il laboratorio «Ce.Fi.T. S.r.l.», ubicato in Avola (Siracusa), via Contrada Porretta s.n.c., e' stato autorizzato al rilascio dei certificati di analisi nel settore vitivinicolo;
Vista la comunicazione del predetto laboratorio, pervenuta in data 6 aprile 2016, con la quale comunica che ha variato la denominazione in: «Sialab S.r.l.»;
Considerato che il laboratorio sopra indicato ha dimostrato di avere ottenuto in data 17 febbraio 2015 l'accreditamento relativamente alle prove indicate nell'allegato al presente decreto e del suo sistema qualita', in conformita' alle prescrizioni della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, da parte di un organismo conforme alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17011 ed accreditato in ambito EA - European Cooperation for Accreditation;
Considerato che le prove indicate nell'elenco allegato sono metodi di analisi raccomandati e pubblicati dall'Organizzazione internazionale della vigna e del vino (OIV);
Considerato che con decreto 22 dicembre 2009 Accredia e' stato designato quale unico organismo italiano a svolgere attivita' di accreditamento e vigilanza del mercato;
Ritenuta la necessita' di variare la denominazione al laboratorio «Ce.Fi.T. S.r.l.»;

Decreta:

Art. 1

La denominazione del laboratorio «Ce.Fi.T. S.r.l.» e' modificata in: «Sialab S.r.l.».

Art. 2

Il laboratorio «Sialab S.r.l.» e' autorizzato per la seguente analisi:
denominazione della prova: acidita' totale; norma/metodo: OIV MA-AS313-01-R2009.
Il presente decreto e' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.
Roma, 8 aprile 2016

Il direttore generale: Gatto



Dr. Aita & Associated Inspectors Italia Srl Codice ACCREDIA 0487
Divisione Chemlab - Istituto di Ricerca
ed Igiene Alimentare
Via Filippo Liardo, 40
95125 Catania
(Telefono: 095–333 99 55 int. 211; Fax: 095–7335 857; e-mail: scheduling@aitagroup.com)
(Decreto di rinnovo dell'autorizzazione del 17 settembre 2015, pubblicato nella G.U. n. 241 del 16 ottobre 2015)


Vitis Lab Genova di Liberti Stefano S.a.s Codice ACCREDIA 1335
Viale Delle Magnolie n. 32/A
90144 Palermo
(Telefono: 091-50 81 919; 335-70 11 562; Fax: 091-50 81 919; e-mail: vitislab2012@gmail.com)
(Decreto di autorizzazione del 21 febbraio 2013, pubblicato sulla G.U. n. 58 del 9 marzo 2013)


Almolab di Monica Agnello Codice ACCREDIA 1342
C.da Rigiliffi snc
96100 Siracusa
(Telefono: 0931-71 73 75; Fax: 0931- 17 58 048; e-mail: info@almolab.it)
(Decreto di autorizzazione del 26 marzo 2013, pubblicato sulla G.U. n. 83 del 9 aprile 2013; decreto di variazione della
denominazione del laboratorio del 2 ottobre 2013, pubblicato nella G.U. n. 243 del 16 ottobre 2013)

NOVITA

 
 
 

 

NOVITA

 

Strade dei vini e dei sapori italiani