Ti trovi in: Inizio > Data > Progetto Tappoachi?

Progetto Tappoachi?

Raccolta differenziata spinta anche del sughero, il comune di Arcola aderisce e si fa promotore presso le altre amministrazioni, del progetto "Tappoachi?" promosso dal consorzio di filiera RiLegno e trova immediata l'adesione di numerosi altri partners: Acam s.p.a., Acam ambiente, il consorzio di tutela valorizzazione e cura dei vini Doc e Igt della Spezia e i comuni di Santo Stefano di Magra, Ortonovo, Ameglia, Calice, Lerici, Castelnuovo Magra, Sarzana e Vezzano.

Tutti gli enti aderenti hanno sottoscritto il protocollo di intesa e sono stati distribuiti i primi contenitori in cartone per la raccolta dei tappi di sughero. Matteo Bonanini, direttore del consorzio vini e primo sostenitore del progetto, ha comunicato la volontà di presentare l'iniziativa alla prossima edizione del Vinitaly a Verona.


Molto soddisfatto il sindaco Emiliana Orlandi: "Arcola prosegue nel suo obiettivo di promuovere la cultura ambientale del riciclo dei materiali tra la cittadinanza, le attività produttive e le scuole, realizzando progetti concreti di raccolta e avvio a recupero di particolari tipologie di rifiuti di alto pregio, altrimenti difficilmente differenziabili. In questo caso si tratta del sughero che è un materiale duttile e prezioso, naturale e riciclabile, utilizzato come ottima chiusura per il vino anche dai nostri pregiati produttori locali e che dopo l'uso, può essere facilmente riutilizzato in diversi settori produttivi."


Dove sarà possibile conferire i tappi in sughero?
"Al momento – conclude il sindaco – presso la sede comunale di via Valentini al Ponte di Arcola, sarà presente un contenitore. A breve ne verranno distribuiti presso le scuole e presso i ristoratori e gli esercizi pubblici locali".

Cs. Comune di Arcola  (SP)

NOVITA

 
 
 

 

NOVITA

 

Tutti i disciplinari delle denominazioni di origine dei vini italiani